Sony Music Entertainment: aiuto psicologico necessario per gli artisti

da | 14 Gennaio 2022 | News, società, spettacolo

La Sony Music Entertainment, famosa casa discografica di origini giapponesi, va in soccorso della salute mentale dei suoi artisti. A causa della pandemia l’ambiente della produzione musicale e degli eventi sta attraversando un momento di grande incertezza che si riflette su tutti gli artisti, costretti ad annullare eventi e concerti in tutto il mondo e a ripiegare quasi esclusivamente sul mondo social online.

Sony Music Enterntainment

SME, sede di Nogizaka [WikimediaCommons]

Il progetto “B-side” nasce dalla volontà del vicepresidente della Sony Music Entertainment Japan, Obana Shinji e punta a garantire una maggiore attenzione ai problemi psicologici degli artisti e dei produttori che lavorano per la casa discografica. Obana, ammette che all’interno dell’azienda è ancora forte la Hustle culture, la cultura del duro lavoro, che esalta turni lunghissimi e gavette durissime. Le vecchie generazioni, che ancora occupano posti dirigenziali all’interno dell’azienda, non riescono ad adeguarsi bene al cambiamento generazionale ritendendo ancora valide regole ormai superate. L’amore per la musica, dice Obana, non giustifica il dover lavorare continuamente senza mai una sosta, infatti, il ritmo sostenuto di lavoro comporta spesso problemi psicologici negli artisti. Il punto di vista del vicepresidente è supportato anche da molti artisti che spiegano quanto sia per loro stressante potersi esprimere quasi esclusivamente sui social.

Il progetto

B-Side si occupa di garantire delle consulenze sia individuali che di gruppo a tutti i lavoratori della compagnia che si trovano in difficoltà psicologica. Le sedute si svolgono in ambienti familiari e spesso direttamente presso la propria casa. L’ambiente privato e protetto in cui si svolgono le consulenze ha fatto in modo che il progetto si sia largamente diffuso. In Giappone, infatti, lo stigma della psicoterapia non è stato del tutto sdoganato e molti lavoratori sottovalutano i benefici del prendersi cura della propria mente.

L’obbiettivo di B-Side, è quello di essere di esempio per le altre aziende, sperando che si attivino sempre più progetti che possano garantire la serenità psicologica dei lavoratori.

Fonte:

KyodoNews

0 commenti

Leggi anche

Altre pubblicazioni

Miyazaki torna in teatro

Miyazaki torna in teatro

Miyazaki torna in teatro con la rappresentazione teatrale dell'opera Nausicaa della valle del vento. L'opera aveva già debuttato nei teatri Kabuki...